AGGIORNAMENTO SULL'ANDAMENTO DEI MERCATI FINANZIARI - LA VOLATILITA'

10-03-2020

 

Nel giorno di lunedì 09 marzo la volatilità del mercato azionario americano ha toccato il valore di 59, chiudendo poi a 49. Valori inferiori solo a quelli raggiunti nel 2008-2009.

Sembra che si stiano creando le condizioni per la classica “situazione di panico”.

Registriamo, nel contesto attuale, tutti i segnali tipici dei ribassi "da manuale": intendiamo quelle NON FREQUENTI fasi in cui, supportati da un preciso piano di investimento (che prevedeva, per esempio, nei mesi passati l'aver creato sufficiente liquidità in portafoglio ed oggi invece un'entrata graduale e mirata nei mercati), c'è la concreta opportunità di costruire un portafoglio di azioni che manifesterà i suoi risultati positivi per gli anni a venire. Tanto più positivi, quanto più i prezzi scenderanno oggi. ABBIAMO GIA' EFFETTUATO UN INTERVENTO; DATA L'AMPIEZZA E LA VELOCITA' DEI MOVIMENTI CI PREPARIAMO PER IL SECONDO!

L'unica cosa di cui siamo sicuramente certi oggi è che anche questa volta "NON SARA' DIVERSO"! Cioè, quando queste difficoltà che sembrano adesso nuove e terribili saranno superate, questi momenti saranno misurati a posteriori come favorevoli ad un investimento; ma nel frattempo i prezzi saranno già saliti...La storia, soprattutto nei mercati finanziari, si ripete ciclicamente. Basta avere pazienza e imparare dal passato.

"Non c'è niente di nuovo; solo la storia che non hai letto" (Larry Swedroe)

Riteniamo che si tratti di una situazione da monitorare con MOLTA ATTENZIONE e cogliere con coraggio perché è nei momenti di panico che si possono realizzare le MIGLIORI OPPORTUNITA'.

 

Leggi l'articolo in Pdf

Aggiornamento sull'andamento dei mercati finanziari - La volatilità (10.03.2020)



Iscriviti alla newsletter

Vuoi capire come funzionano i mercati finanziari?

Richiedi un contatto

Come possiamo aiutarti? *