LE BASI DELL'INVESTIMENTO - L'ASSET ALLOCATION

13-12-2018

 

L’obiettivo primario di ogni investitore: ottenere maggior rendimento a parità di rischio, od ottenere lo stesso rendimento con un rischio più basso.

La strada più sicura per raggiungere tale risultato è la costruzione di un’adeguata Asset Allocation iniziale: cioè la ripartizione percentuale tra azioni e obbligazioni. Uno studio degli ultimi anni ‘80 di Gary Brinson su 82 Fondi Pensione è giunto alla seguente conclusione: la scelta dell’Asset Allocation è 10 volte più importante rispetto alla selezione dei titoli giusti e alla selezione dei momenti giusti in cui entrare/uscire dal mercato, messi assieme!

I dati più attendibili e dettagliati a cui fare riferimento sono quelli contenuti nella monografia Ibbotson “Stock, Bonds, Bills, and Inflation” (nota come “SBBI”).

Il mercato di riferimento è quello statunitense, cioè quello che fornisce la più grande quantità di dati da poter elaborare.

Il periodo di riferimento è il 1926-1998. 72 anni in cui è successo davvero di tutto: dalla Grande Depressione, alle Crisi petrolifere, perfino una Guerra Mondiale. Perciò un periodo davvero prezioso per l’investitore in cerca di risposte.

Dall’elaborazione di questi dati emergono due indicazioni importantissime.

 

Indicazioni fondamentali per l’investitore

Facciamo riferimento al grafico di pagina 2.

Ogni puntino segnato sulla curva indica il Rendimento (in termini di rendimento medio annuo) e il Rischio (in termini di deviazione standard) di un determinato portafoglio. Il primo puntino in basso a sinistra (denominato “100% Bond”) corrisponde al Rendimento e Rischio di un portafoglio composto per il 100% da titoli di Stato USA con scadenza 20 anni. Ciascun puntino successivo lungo la curva, corrisponde al Rendimento e Rischio di un portafoglio a cui viene aggiunta una percentuale di azioni pari al 5%. Perciò il secondo puntino corrisponde a un portafoglio composto dal 95% di titoli di Stato + 5% di azioni; il terzo è composto da 90% + 10%; il terzo è composto da 85% + 15%; e così via.

La prima indicazione fondamentale per l’investitore è: se vuoi un Rendimento più elevato devi aumentare anche il tuo Rischio.

Seconda indicazione fondamentale: aggiungere al portafoglio fino al 25% di azioni, consente di aumentare il Rendimento senza aumentare parallelamente il Rischio. Incrementare ulteriormente la percentuale azionaria, può aumentare il Rendimento ma aumenta considerevolmente anche il Rischio.

 

 

 

Conclusioni

Se si vogliono ottenere rendimenti più elevati, è necessario abbandonare il portafoglio composto al 100% di titoli di Stato, introducendo percentuali via via crescenti di azioni. Detto in altri termini: persino gli investitori più prudenti dovrebbero possedere una certa percentuale di azioni (non oltre il 25%) e prendere in considerazione l’investimento azionario in un’ottica di gestione efficiente del portafoglio!

IMPORTANTE: Non esistono altre strade, altrettanto testate e affidabili, per aumentare il Rendimento. Rendimento e Rischio sono strettamente legati insieme. Nessun prodotto “partorito” dalle sempre fervide menti delle società di investimento può garantirti un Rendimento più alto senza aumentare parallelamente anche il Rischio. Non importa quanto sia sofisticato e/o complicato il prodotto in questione: semplicemente la promessa non potrà essere mantenuta. Infatti, l’esperienza ci ha insegnato che, più complicato è il prodotto maggiori saranno le delusioni. Vale sempre il solito motto: “Se una cosa è troppo bella per essere vera, semplicemente non è vera”.

 

Consigli finali

- Medita molto bene sull’Asset Allocation iniziale del tuo portafoglio.

- Investi una parte del tuo portafoglio in azioni (compatibilmente con la tua voglia di rischiare e il tempo che hai a disposizione).

- Compra singole azioni e singole obbligazioni; altrimenti compra Etf o, meglio ancora, Fondi-Indice. Evita qualunque prodotto finanziario alternativo a questi.

- Mantieni bassi i costi.

- Ribilancia periodicamente il portafoglio, ma normalmente non più di una volta l’anno.

 

Leggi il documento in Pdf

Le basi dell'investimento - l'Asset Allocation (13.12.2018)



Iscriviti alla newsletter

Cerchi consigli utili per i tuoi investimenti?

Richiedi un contatto

Come possiamo aiutarti? *