I CONSIGLI DI WILLIAM BERNSTEIN

17-07-2018

 

“Immagina di essere trasportato in un paese che non hai mai visitato.

Tentando di trovare la strada per tornare a casa, ti viene detto che c’è un’auto nuova, ben equipaggiata e confortevole parcheggiata nelle vicinanze. Ti vengono consegnate le chiavi e ti viene detto di guidare verso un aeroporto che dista diverse migliaia di chilometri, dove c’è un volo che ti riporterà a casa.

Cosa fai?

Ti affretti verso l’auto senza indugio, ti metti a guidare e confidi che la fortuna ti faccia scegliere la giusta strada verso la tua destinazione?

Esiti. Non passa inosservato agli abitanti locali che tu sei un forestiero sprovveduto e inoltre un possessore orgoglioso di un’auto costosa. Numerosi squallidi personaggi ti circondano offrendo il loro “prezioso” aiuto. Ti fidi di loro?

Si spera che tu non lo faccia e che tu vada in cerca invece della più vicina libreria dove comprare una cartina dettagliata per trovare la strada migliore per l’aeroporto. Solo allora cominci il tuo viaggio.

 

Molti investitori si trovano in una situazione molto simile.

Molti scelgono la prima strada e cominciano la loro carriera negli investimenti con azioni ardite (solitamente posizionando una larga fetta del loro capitale su mercati rischiosi al loro massimo, o molto vicino ad esso).

Raramente hanno un’idea chiara di dove stanno andando e di come arrivarci.

Molti di più sono quelli invece che si perdono e che dipendono dalla “benevolenza” e dall’esperienza di terzi (altrimenti conosciuti come “promotori finanziari” o “pianificatori finanziari”) per trovare la loro via.

Troppo spesso, gli interessi di questi “esperti” sono molto diversi da quelli dei loro clienti.”

 

(William Bernstein)

 

Leggi il documento in Pdf

I consigli di William Bernstein (18.07.2018)



Iscriviti alla newsletter

Cerchi consigli utili per i tuoi investimenti?

Richiedi un contatto

Come possiamo aiutarti? *