COME DIVENTARE INVESTITORI MIGLIORI

30-01-2018

 

Siamo assolutamente convinti che il modo più saggio sia quello di capire la strada intrapresa dai migliori investitori del mondo, insigni esponenti del cosiddetto “Metodo del valore” (Value Investing): Benjamin Graham, Philip Fisher, Charlie Munger, Warren Buffett, Seth Klarman, Howard Marks, Bill Ruane, Joel Greenblatt.

I risultati dell’impegno di queste persone sono talmente straordinari che vale davvero la pena cercare di capire la loro strada per poi percorrerla. Non sarà necessario porsi l’obiettivo più difficile, cioè quello di emulare i risultati straordinari che tali investitori hanno ottenuto in decenni di attività (anche perché sarebbe oggettivamente velleitario…). Il solo fatto di fare tesoro della loro esperienza, porterà di per sé ad ottenere, molto probabilmente, ottimi risultati.

Vale sicuramente la pena, quindi, di approfondire la loro conoscenza.

Molto sinteticamente, ciò che accomuna tutti gli “investitori del valore” è:

L’applicazione rigorosa di un metodo relativamente semplice, mantenendo il giusto atteggiamento e ponendo attenzione ad alcune variabili chiave. Lo scopo è quello di comprare azioni di aziende di qualità, ritenute tali dopo un’attenta analisi del loro valore intrinseco. Comprarle solo quando rappresentano un buon affare. Tenerle in portafoglio ed aspettare con pazienza.

Potrebbe sembrare semplicemente una lista di cose di buon senso, quasi una “ricetta della nonna”, senza grande valore pratico. Invece tutto ciò è alla base delle più grandi fortune accumulate nella storia attraverso l’investimento in azioni. Investire è una cosa semplice, non facile!

Approfondire ogni singolo aspetto (per esempio capire cos’è il “giusto atteggiamento”, il “valore intrinseco” di un’azienda, quando si può dire che siamo di fronte ad un’”azienda di qualità” e quando si può considerare un “buon affare”) richiede studio, disciplina e pazienza.

Per chi è interessato ad intraprendere questa “strada”, nelle prossime settimane analizzeremo ogni singolo aspetto, cercando di capirne davvero l’importanza teorica e pratica.

A tutti gli altri investitori, che non hanno né tempo né voglia, o semplicemente decidono di seguire altri metodi che ritengono più aderenti al proprio carattere e alle proprie convinzioni, ci permettiamo di dare un consiglio che riteniamo utile: se non potete battere il mercato, siate il mercato. In altri termini: investite periodicamente in un fondo indicizzato a basso costo (in Italia non sono ancora disponibili, ma gli Etf possono essere, al momento, un valido surrogato) e con un orizzonte temporale di lungo termine, ed otterrete effettivamente risultati migliori rispetto alla maggior parte degli investitori professionali.

A chi, invece, è interessato a scoprire le enormi potenzialità del ”Metodo del valore” diamo appuntamento alle prossime settimane.

 

Scarica il documento in Pdf

Come diventare investitori migliori (31.01.2018)



Iscriviti alla newsletter

Cerchi consigli utili per i tuoi investimenti?

Richiedi un contatto

Come possiamo aiutarti? *